Copy strategy

Rendi memorabile il tuo brand

No copy strategy, no party.

Hai un buon prodotto/servizio, ma ti sembra di non riuscire a comunicarne il valore al tuo pubblico? 

Quello che ti serve è una buona copy strategy.

Il problema oggi non è tanto arrivare ai tuoi potenziali clienti – con la pubblicità su internet puoi raggiungere praticamente chiunque – quanto differenziarti abbastanza per renderti interessante ai loro occhi.

Quanti soldi hai già speso in campagne che non hanno dato risultati? Se il prodotto è valido, c’è qualcosa che non va nella comunicazione.

Che cos’è la copy strategy?

Nata negli anni ’30, la copy strategy era un documento preparato dagli account delle agenzie pubblicitarie per guidare i creativi nella realizzazione della campagna pubblicitaria: il suo uso era quindi puramente interno.

Ancora oggi in molte agenzie è il progetto che guida la parte creativa della strategia di comunicazione: stabilisce quali caratteristiche del brand enfatizzare – e in che modo – per renderlo desiderabile agli occhi dei potenziali clienti.

Si tratta di un documento che contiene tutti gli elementi indispensabili per comunicare in modo efficace al pubblico le caratteristiche distintive del prodotto o servizio (o dell’intero brand) in modo da differenziarlo dalla concorrenza.

Copy strategy, cosa contiene

Ecco come si struttura.

Benefit: la promessa fatta al consumatore, il vantaggio che l’utilizzo del prodotto/servizio fornisce al consumatore.
Risponde alla domanda: perché dovrei comprarlo?

Insight: il bisogno del consumatore: “la gente non vuole un trapano, vuole un buco nel muro” (P. Kotler).
Risponde alla domanda: quale esigenza soddisfa?

Reason why e Supporting evidence: argomentazioni e fatti che supportano la promessa e la rendono credibile agli occhi del cliente.
Risponde alla domanda: perché dovrei crederti?

Tone of voice: letteralmente il “tono di voce” è il modo in cui il messaggio viene trasmesso, che dev’essere in armonia con l’identità del brand.
Risponde alla domanda: come lo dico?

Target: il pubblico specifico che si desidera raggiungere con la comunicazione.
Risponde alla domanda: chi è il mio interlocutore ideale?

E questo è marketing, baby.

 

Perché ti serve

La copy strategy è indispensabile se vuoi evitare di buttare i tuoi soldi in azioni pubblicitarie inefficaci o peggio controproducenti.

È uno strumento che ti consente di studiare le tattiche più efficaci per presentarti ai tuoi potenziali clienti in modo da distinguerti dalla concorrenza e renderti memorabile. 

Ed essere ricordato è l’unica cosa che conta.

Per questo ogni mio progetto di copywriting e storytelling inizia con la definizione della copy strategy – che non è più soltanto un documento “operativo” e ad uso esclusivamente interno, ma diventa punto di congiunzione con il cliente.